mercoledì 6 luglio 2011

venerdì 24 giugno 2011

Il Graphic Facilitator (Think Facilitator)

Il Graphic Facilitator (Think Facilitator)
Ho voluto provare a disegnare mentre leggevo quali fossero le doti del Think Facilitator.

Il Think Facilitator: Ascolta, Organizza, Disegna
Dove lo puoi usare: Riunioni, Congressi, Presentazioni di prodotti io aggiungerei ovunque.
Come funziona? Il Think Facilitator viene nella tua azienda, posiziona un foglio bianco (una lavagna), quindi Ascolta, Organizza, Disegna in tempo reale quello che il relatore dice.


Non sono un grafico, non ho intenzione di mandare un messaggio preciso, è solo una prova sia ben chiaro.

Ci provo:

Ho usato uno schema di lettura anomalo (sto sperimentando un sistema), il soggetto principale è a sinistra in basso e tutte le strade partono da lui. Risultato è poco comprensibile.

In realtà lo schema più bello e comprensibile è quello centrale, ma io amo sperimentare e questo mi è sembrato un buon compromesso. Chiaramente il risultato è pessimo, non sono un grafico e tanto meno un Graphic Facilitator, mi premeva però sperimentare questa attività per capire meglio come direzionare il Graphic Facilitator.


Fare il Graphic Facilitator non è affatto semplice, devo assolutamente lodare il nostro Think Facilitator Alberto Massetti che ha grosse capacità nel disegno in tempo reale, soprattutto al contrario di molti Graphic Facilitator, Alberto sfrutta tantissimo la grafica anche nel tempo reale. Il risultato è che il materiale è davvero riutilizzabile in decine di modi e la comprensibilità è assoluta anche con l'immagine statica.


Sono entusiasta del servizio di Think Facilitator! Io è meglio che torno a fare il mio mestiere!

giovedì 23 giugno 2011

Think Facilitator è il servizio di Graphic Facilitator di Doalizer

Think Facilitator è il servizio di Graphic Facilitator di Doalizer.
 Un Think (Graphic) Facilitator è un professionista della comunicazione che attraverso disegni, grafici, scritte e mappe mentali organizza, supporta e rende produttivi i tuoi discorsi, i tuoi meeting, i tuoi pensieri. Utilizza figure per supportare idee.

Un Think Facilitator può essere utilizzato in molte occasioni: una riunione, una presentazione, un congresso. Il suo utilizzo può essere "live" o "in differita". Può cioè disegnare in diretta ciò che dite, o può lavorare su testi già scritti in precedenza.




Qual'è la sua forza? Avete visto il video? Avete letto il testo? Quale dei due vi è rimasto più a mente? Il Think Facilitator sfrutta ottimamente sia l'udito che la vista per far arrivare il messaggio in maniera chiara, diretta e produttiva. Inoltre il Think Facilitator è supportato da esperti Marketing e Comunicazione, che studiano il tuo messaggio migliorando i punti di forza e livellando le criticità.

Le produzioni del Think Facilitator non solo possono essere riutilizzate ogniqualvolta ve ne sia bisogno, ma possono essere anche supportate in diversi canali: dal cartaceo al web, dall'immagine statica al video. Ciò che se ne ricava è potenzialmente infinito.

Il modo di comunicare è innovativo, nuovo e moderno. L'effetto sorpresa è garantito così come la produttività che ne consegue. Il prodotto del Think Facilitator è duttile e riutilizzabile, cosa aspettate ad utilizzarlo?

mercoledì 22 giugno 2011

Marketing tam tam nuovi servizi a disposizione

Marketing tam tam nuovi servizi a disposizione!
Ho finalmente finito di ampliare lo spettro dei servizi offerti da me!

Per prima cosa c'è un nuovo servizio molto utile per le riunione, del quale vi parlerò nei prossimi giorni! Poi ho fatto alcuni contratti vantaggiosi con possessori di video wall per alcune pubblicità mirate di clienti.

Ma ve ne parlerò meglio nelle prossime giornate! Per ora rimaniamo connessi!


venerdì 10 giugno 2011

Doalizer Network finalmente si premia la persona

Doalizer Network finalmente si premia la persona
Chi mi conosce sa che non amo lavorare in gruppo, diciamo che il lavoro collaborativo riesco a farlo solo con un cerchio ristretto di persone.

Ma quando ho ricevuto la proposta di entrare nella squadra di Doalizer Network bé sono rimasto colpito.

Da libero professionista non ho mai visto datori di lavoro, che ti lasciano applicare così bene le tue capacità e che non solo le valorizzano. Ad esempio dopo pochi mesi dal mio inserimento nel gruppo, dove ho iniziato con una piccola consulenza marketing ho ricevuto chiamate anche per altri ambiti che avevo specificato nel mio CV.

Fin qui direi che hanno un'ottima gestione del personale, questa è certa, ma non finisce qui puntano davvero sulla persona e cercano davvero di creare un rapporto di collaborazione duraturo.

Avevo bisogno di un lavoro da svolgere, ho scambiato qualche ora di mia attività con quella di un loro esperto e ho risolto ogni mio problema!

Inoltre avete mai visto un datore di lavoro che mette in vetrina le tue attività? Anche quelle personali? Ebbene si il mio blog è in vetrina (e non meriterebbe di esserlo è poco professionale, chiacchierone e parla troppo schietto)!

Credo che questa società meriti davvero di crescere, ha tutte le carte in regola per dare una spinta in questo periodo di crisi totale e soprattutto lo fanno cercando di offrire servizi innovativi, completi a prezzi direi più che convenienti.

Sì, sono fiero di far parte di qualcosa che non sia solo la mia attività, finalmente un'azienda che non ci considera numeri ma Persone!

Buon fine settimana a tutti gli amici di Marketing Tam Tam,
il vostro,
Giampiero Fumagalli
http://www.network.doalizer.com

giovedì 9 giugno 2011

lanciare un bar

lanciare un bar
Premetto che ultimamente mi è capitato un solo caso di lancio di un Bar, devo anche dire che ho avuto possibilità di attuare ogni tipo di campagna che proponevo al cliente e abbiamo ottenuto dei risultati inaspettati in una città fatta principalmente di Bar e Pizzerie.

Lanciare un Bar è un argomento complesso, per prima cosa bisogna vedere che tipo di bar avete intenzione di fare, avere le idee chiare aiuta molto a scegliere il Target della propria attività o viceversa se avete un locale da trasformare in Bar dovete farvi un giro per vedere chi vi sta vicino e a cosa possono essere interessati. Ma non basta questo dovete dare uno sguardo anche ad eventuali competitor, capire in cosa sono forti e quindi affrontarli o su un campo da loro non seguiti o in modo diretto dando qualità aggiuntiva.

Già perché la chiave principale è dare qualità aggiuntiva!

Una volta che vi siete fatti un'idea, il mio primo consiglio è di posizionare pubblicità in punti strategici zone di passaggio, prima o dopo il bar o comunque in un raggio di 500 metri che invitano a venirvi a trovare! Vanno benissimo i cartelloni, sono assolutamente consigliate pubblicità virali, qualcosa che invita a venirvi a trovare in un periodo specifico in cambio di uno sconto o l'opportunità di vincere qualcosa!

A seconda della zona dovrete scegliere anche l'orario di apertura, in alcune zone non alzarsi alle 5:30 di mattina possono farvi perdere molte colazioni. Ma le colazioni non sono tutto il guadagno, di solito sono quei servizi aggiunti a dare forza al Bar.

Se il vostro Aperitivo cenato è davvero particolare, avrà qualche sapore caratteristico (significa ricercare anche accostamenti strani) vedrete che la gente arriverà a frotte nella vostra attività.

Tendo però a sottolineare una cosa, è davvero difficile lanciare un Bar in alcune zone, mi è capitato di avere richieste anni fa per attività davvero posizionate male, con concorrenza difronte e soprattutto in una zona di passaggio adatta solo a colazioni e non in quel numero da garantirti di mantenere aperta un'attività. In questo caso la salvezza è stata aggiungere il servizio di Internet Point che in quell'area non c'era e questa è stata la chiave per avviare il Bar.

Insomma prima di partire in quest'attività, sicuramente remunerativa, vi consiglio vivamente di vedere dove posizionarlo, di valutare bene la spesa che intendete fare e di farvi un'idea chiara di quello che volete ottenere.

perchè i volantini non funzionano


perchè i volantini non funzionano
Oggi i volantini sono equiparati allo SPAM, ma io non credo che sia propriamente così, credo piuttosto che i volantini possano in alcuni casi rendere. Al solito ragazzi io punto alla praticità quindi andiamo con un bell'esempio.

Prendiamo in esempio una società che con un solo cliente riesce a fare molti profitti e un'altra società che invece per cliente guadagna davvero poco (magari ci prendi un caffè).

Entrambi tappezzano la città di volantini, facendo inquinamento, scocciando automobilisti (nelle città dov'è ancora possibile metterli sotto i tergicristalli) o intasando anche le caselle postali dei palazzi.

Su 1000 volantini consegnati solo 2 finiscono in mano a qualcuno veramente interessato. La prima società guadagna: 2000 euro da questi due clienti, la seconda società che è una caffetteria riesce a guadagnare 2 caffè 1.80 euro.

Il ritorno che vi ho dato è più o meno reale, questo significa che le campagne pubblicitarie vanno mirate, gli strumenti vanno usati ma in base alla tipologia dell'attività che volete/dovete svolgere.

Per la prima società può ancora convenire, perché se mettiamo 200 euro di investimento in volantini, ha ripreso 2000 euro, la seconda società su 200 euro di investimento ha guadagnato 1.80 euro.

lunedì 23 maggio 2011

marketingatamtam il ritorno

marketingatamtam il ritorno
Marketing Tam Tam è in riorganizzazione, nelle prossime settimane cercherò come sempre di spiegarvi la promozione di se stessi, dei prodotti o di un marchio nel modo più semplice possibile!

Parleremo ancora di marketing di prossimità, ma anche di nuovi sistemi per rendere meno noiose le vostre riunioni di lavoro!

Insomma a presto

domenica 13 giugno 2010

Iris notes 1.0 Executive (centocose.blogspot.com)

Segnalo su centocose.blogspot.com la review della penna digitale IRIS Notes 1.0. Questa penna digitale consente di scrivere su un normale foglio di carta e riportare poi tutto ciò che si è scritto direttamente sul pc, funzionerà davvero?

giovedì 10 giugno 2010

Beppe Grillo su Android

Beppe Grillo su Android.

Bellissima applicazione gratuita che vi permette di tenervi sempre aggiornati sul blog di Beppe Grillo: Beppe Grillo Android articolo su centocose

Giovanni per Marketingtamtam

giovedì 18 febbraio 2010

blueToothem video manuale e Dimostrazione ufficiale

Il sito di blueToothem mi ha appena segnalato che sono usciti i video ufficiali di blueToothem, che illustrano egregiamente le funzionalità del loro programma.

video dimostrazione blueToothem :

video installazione blueToothem :

Un saluto a tutti da,
Giovanni per Marketingtamtam blog

lunedì 15 febbraio 2010

Marketing tam tam: Fuori servizio!

Finalmente riesco a scrivere sul Blog!

Siamo partiti a Razzo e abbiamo finito per schiantarci contro un muro!

Purtroppo attualmente per me è davvero difficile, continuare a gestire questo Blog! Con un po di pazienza riprenderò a scrivere gli articoli.

Colgo l'occasione per segnalare che gli amici di bluetoothem, hanno rilasciato il manuale sul sito anche per la Demo, io ho sinceramente solo avuto modo di dare uno sguardo sia alla nuova versione del Software che alla Demo (mi è sembrata utile per testare le potenzialità del prodotto, anche se il limite di 20 cicli non è significativo).

Ho appena visto che il costo del Software Completo è sceso a 29 dollari e hanno aggiunto la possibilità di Disinstallare l'applicativo e quindi reinstallarlo su un nuovo terminale (senza dover acquistare una nuova licenza), quest'è una grandissima cosa.

Il link per scaricare il manuale è questo: Download Manuale bluetoothem (clicca qui)

Spero di tornare presto a parlare in queste pagine, potete anche contattarmi in email, li è più facile che io risponda.

A presto e grazie a tutti,
Giampiero Fumagalli

mercoledì 30 settembre 2009

bluetoothem arriva la demo (scrivo per Giampy)

Giampiero è ancora fuori per lavoro,

Ho chiesto se potevo scrivere sul blog a riguardo di bluetoothem e mi ha concesso di scrivere mandadovi i suoi "più cari saluti". Lo ringrazio sin da ora per lo spazio concesso e per la sua disponibilità.

Volevo segnalare che è disponibile al seguente link:

http://www.bluetoothem.com/download

La demo totalmente gratuita del programma di Marketing di Prossimità per telefono cellulare (bluetoothem).

Attenzione la DEMO funziona molto probabilmente anche su telefoni la cui Garanzia di funzionamento non è garantita dallo Staff, ma questo non certifica il funzionamento del prodotto finale.

Esempio il Nokia n70, non è supportato perché è presente un Baco in quella versione specifica di Symbian. Ovvero dopo alcuni errori di Invio il telefono blocca il BLUETOOTH (senza alcun motivo). Il problema è conosciuto alla Nokia, ma viene risolto dalla versione successiva del Symbian (dal quale il programma diventa perfettamente supportato) a riguardo vi consiglio di osservare sempre la lista dei telefoni supportati. Per quanto riguarda i telefoni Nokia serie 40 ultima generazione il problema di non supporto sono dovuti all'accesso della Memoria, stiamo studiando il caso per arrivare ad una soluzione (anche preparando alcune domande da porre al team di sviluppo della Nokia).

Per questo vi invito a svolgere il seguente test:

- Uno: verificare che venga inviata la campagna con Pubblicità di Bluetoothem e che accettando ricevete correttamente l'immagine (Visualizzandola). 

- Due: Provare a creare una nuova campagna pubblicitaria, verificare che la nuova campagna pubblicitaria venga inviata (è ricorrente in telefono non Symbian based, che sia impossibile inviare le campagne create manualmente, per problemi di accesso alla memory card). 

Lasciare attivo il progarmma in un luogo affollato esempio Centro Commerciale (zona ristorante) e verificare che a distanza di alcuni minuti stia ancora inviando messaggi pubblicitari. I

Ricordo che tutti i Symbian 5th edizione e 3 ultima generazione sono perfettamente compatibili (nokia E72, nokia 5320 ...), il sito è in fase di aggiornamento con nuovi contenuti ad aggiornamento avvenuto la lista dei telefoni compatibili sarà di granlunga superiore.

Lo Staff di bluetoothem ricorda inoltre che i tempi di risposta sono di 24-48 ore al ricevimento delle richieste (fate molta attenzione nell'inserire l'email). 

Grazie,

bluetoothem staff

mercoledì 29 luglio 2009

Buone vacanze!

Per me domani iniziano le vacanze, non è detto che non trovi tempo di scrivere altri articoli e casi d'uso, ma molto probabilmente non sarò in Italia e non so in che modo riuscirò a postare!

Buone vacanze!

martedì 28 luglio 2009

Marketing tam tam: caso Azienda di servizi! Lanciare un Marchio

"Lancio con estensione del braccio sopra la spalla o lancio a bilanciere Notare come la mano che tiene la palla si trova a braccio disteso in posizione posteriore bassa,mentre l'arto libero in posizione anteriore alta" (fonte portieri di calcio)

"Ecco lanciare un logo è un pò come fare il Portiere, bisogna saper parare bene e soprattutto fare il lancio giusto a seconda dell'azione che si prospetta!"

Quando ero agli inizi e offrivo consulenze di tutt'altro genere, ricordo un cliente che doveva lanciare un marchio per la sua azienda di servizi, lo sentivo discutere sul mettere o meno della pubblicità o se affidarsi semplicemente ai commerciali. C'era una sorta di discussione sul fatto che pochi o nessuno li lasciava entrare a parlare perché effettivamente nessuno li conosceva e chiaramente ci vuole tempo prima di raggiungere un certo livello di fiducia soprattutto per quanto riguarda alcuni servizi.

Purtroppo io non so farmi i fatti miei, così sono intervenuto: "Chiacchiera che ti chiacchiera", ho detto che se voleva me ne sarei occupato io, non mi dite come mi sia venuto in mente la prima volta: "sapevo poco o niente" e soprattutto se avessi fallito dove sarei andato a parare?

Ricordo che ho trascordo cinque o sei giorni, a navigare su internet per raccogliere informazioni, poi in libreria a leggere libri di esperti e infine a chiedere un pò di consulenza ad un vero esperto che ho in famiglia.

Ho scoperto un mondo che da subito mi ha affascinato, l'arte di saper vendere, l'arte di saper presentarsi, l'arte di trasformare una piccolo marchio in un marchio conosciuto!

Ho analizzato da capo a piedi con un colloquio al mio datore di lavoro, la struttura dell'azienda, ho scoperto per prima cosa che i suoi agenti non erano riconoscibili, nessun segno distintivo.

Così armato di pazienza gli ho fatto realizzare dei tesserini con sopra il loro logo, fotografia con vestiti (a volte ritoccati con photshop) che comunque riprendessero minamente i colori aziendali, poi ho scoperto la flotta di auto aziendali alcune delle quali giravano costantemente per le città, quale migliore occasione di addobbarle con il logo? Qui nasce il primo muro, il titolare voleva inserire ogni cosa che facevano, ma mi sono domandato, se io passo in macchina come leggo una scritta piccolissima? Così alla fine l'ho convinto a fare il logo ben visibile sulle portiere laterali e sul cofano, con una sola scritta (poche parole, 3 -4 al massimo) che descrivesse il tipo di servizio che offriva, mentre dietro ho aggiunto anche i recapiti (telefono ed email).

Poi ho cercato su internet tutte le riviste locali, le abbiamo contattate con pazienza e una ad una ha inserito lo stesso logo (con email e numero di telefono) e alla fine ho chiesto al giornale locale di riferimento di farci un'articolo che parlasse di questa neo azienda di servizi!

Se questo non bastasse, abbiamo contattato una rete locale di televisione (che ci ha chiesto un costo irrisorio per in realtà 15 secondi di apparizione prima del TG), anche qualche spot pubblicitario in radio e abbiamo fatto installare per un paio di mesi dei cartelli con i loghi un pò in tutte le zone dove gli agenti stavano iniziando a cercare clienti.

Poi sono passato al Web, dove diciamo giocavo in casa, ho realizzato il sito web, abbiamo partecipato con il nostro logo a tutti i forum di discussione che offrivano quella tipologia di servizi e organizzata la partecipazione in un paio di fiere.

L'investimento non è stato bassissimo, sono passati alcuni anni vi parlo di circa: 6500 euro.

Vi ricordo quando vi parlavo di Prospetto di Spesa e Guadagno, io i conti li avevo fatto, una loro fortnitura di servizi gli portava anche 5000 euro, in pratica con due clienti presi avrebbero recuperato abbondantemetne l'investimento!

Il proprietario dell'azienda mi ha dato fiducia, il bello è stato che per almeno tre settimane da tutto questo muoversi di pubblicità sembra non avesse avuto effetto, ma io ero rassicurato dal fatto che provando a chiedere in giro di un logo quasi tutte le persone che conoscevano gli sembrava di averlo sentito o visto. Quando alla quarta settimana gli Agenti sono riusciti a vendere i loro servizi: "Sono riuscito a fare un contratto" e da li a poco l'azienda è partita a gonfievele.

Voi vi immaginate che dopo tutto questo lavoro, ne abbia ottenuto un riconoscimento in particolare? Non ho ottenuto pubblicità alla mia persona, in fondo io stavo dietro le quinte a muovere le luci di palcoscenico e ad aprire e chiudere il sipario (chi mi conosce) e per finire non è stato riconosciuto al lavoro da me svolto il successo. Questo chiaramente per non pagarmi quando pattuito all'inizio, ma solo una parte e stupidamente siccome era la prima volta non avevo fatto alcun contratto scritto per quella parte: quindi ho potuto solo che accettare quello che mi ha dato.

Però alla fine i commerciali avevano capito il lavoro che avevo fatto e così in breve mi sono ritravato altri lavori simili, con un pizzico di esperienza in più e soprattutto un bel contratto da avere sempre con me!

Forse a pochid i voi era chiaro perché si mettono enormi loghi con poche informazioni appese in tutte le nostre città, la motivazione è che solo guardandolo ben presto creerete un collegamento mentale e successivamente quando qualcuno vi venderà quel Logo voi ricollegherete mentalmente a qust'ultimo e lo acquisterete con più facilità.

Il Marketing è la fusione di materie umanistiche, economia, strategia e soprattutto grande capacità di osservazione!

alla prossima,
Marketing Tam Tam

lunedì 27 luglio 2009

Marketing di prossimità la guida ai servizi offerti e alle tipologie di prodotti

Questa guida non vi spiegherà cos'è il Marketing di Prossimità nel dettaglio, bensì vuole essere un orientamento alla scelta del dispositivo che si avvicina maggiormente alle vostre esigenze.

Andremo dumunque a valutare sia i tipi di prodotto presenti nel mercato che le loro pecularietà e servizi offerti.

I SERVIZI PRINCIPALI DEI SISTEMI DI MARKETING DI PROSSIMITA' BLUETOOTH
Vi spiego quelli che sono i servizi presenti in tutti i prodotti di Marketing di prossimità, successivamente per ogni tipologia di prodotto vi spiegherò quali sono i servizi che sono stati implementati e quali invece non sono stati implementati.

1 BLACK LIST MARKETING DI PROSSIMITA'
Il Messaggio è stato inviato ad un Utente, quest'ultimo non riceve perchè preme su “Rifiuta” o in alcuni casi non si accorge del messaggio, questa distinzione non è possibile con lo standard bluetooth attuale, i programmi di Marketing di Prossimità consentono di indicare il tempo (o numero di cicli pubblicitari) dopo i quali la pubblicità verrà re-inviata a questi utenti (o addirittura indicare che se un'utente per quattro volte non vede il messaggio, non gli verrà mai più inviata pubblicità).

2 STATISTICHE MARKETING DI PROSSIMITA'
Le statistiche consentono di conoscere il numero di cellulare contattati, il numero di messaggi ricevuti e il numero di messaggi rifiutati o persi. Oltre questo il sistema consente anche di sapere i modelli di Telefono (o dispositivi bluetooth) che sono stati contattati o i loro produttori. In questo i sistemi da Pc (Hardware dedicato e Vetrine vitruali) sono più avvantaggiati, perché hanno possibilità di visualizzare più informazioni e più facilmente grafici (le statistiche sono quasi sempre disponibili su Internet quindi facilmente accessibili).

3 SERVIZIO INTERATTIVITA' MARKETING DI PROSSIMITA'
I servizi interattivi consistono nel fatto che inviando una specifica “Stringa” ad un Totem di marketing di prossimità, si può creare un'interazione con il sistema richiedendo magari il download di uno specifico contenuto. Lo stesso sistema può essere anche usato per caricare una campagna pubblicitaria al volo o aggiungere un'immagine in una gallaria fotografica. Le Vetrine virtuali in questo sono chiaramente un passo avanti, l'utente sceglie il contenuto navigando sul Display del prodotto, quando ha trovato quello che meglio lo aggrada glie lo invia sul cellulare (la versione di marketing di prossimità su cellulare potrebbe implementare questa funzionalità, ma sarebbe poco adatta alla mobilità). Alcuni sistemi di Marketing di prossimità che implementano questo servizio, usano un tasto fisico (viene utilizzato nelle mostre d'arte), viene posizionato un tasto con led luminoso, l'utente preme avvicinando il telefono, la pressione del tasto avvia la ricerca dispositivi bluetooth e successivamente ci inviano il contenuto sul telefono.

4 SERVIZIO LOTTERIA/GRATTA E VINCI MARKETING DI PROSSIMITA'
L'utente può impostare una percentuale di messaggi vincentie far si che il fortunato riceva un messaggio personalizzato che contenga un CODICE UNIVOCO che confermi la vittoria del premio un Gadget / uno sconto particolare etc..etc... Questo sistema non avrebbe senso nei sistemi di Vetrina virtuale.

5 SERVIZIO CONTENUTO ADATTATO A TELEFONO RICEVENTE MARKETING DI PROSSIMITA'
Questo servizio consente di inviduare la tipologia di telefonino e quindi dedicare a quest'ultimo un contenuto spefico in modo che sia perfettamente adatto alle caratteristiche del Dispositivo ricevente.

STRUMENTI DI MARKETING DI PROSSIMITA'
Per ogni tipo di prodotto di Marketing di Prossimità, darò una mia valutazione da 0 a 5:
  • FISSO POCO AFFALLATO: Intendiamo un'installazione fissa ma poco affollata.
  • FISSO MOLTO AFFOLLATO: Intendiamo un'installazione fissa ma in un posto molto affollato.
  • MOBILITA': Indicheremo con questo termine piena libertà di movimento fra una zona e l'altra.
I tipi di strumenti per fare Marketing di prossimità bluetooth:
- Un Software che si installa sul Pc (necessita di una chiave usb bluetooth o sfrutta il poco prestante bluetooth interno)
- Un hardware dedicato con software già installato sopra
- Un software che si installa su un cellulare
- Un hardware dedicato con schermo touchscreen (o comunque tastiera e mouse) che realizzano una vetrina virtuale (è sempre uno strumento di Marketing di prossimità anche se in modo leggermente diverso).

SOFTWARE INSTALLATO SUL PC:
Com'è fatto: Si tratta di un software mediamente venduto con una chiavetta USB bluetooth 100 metri, che va installato su un PC Fisso/Partotile mediamente con sistema operativo Windows.

Dati Tecnici: Il numero minimo di connessioni contemporanee di una chiavetta usb bluetooth è di 14, mentre la gittata massima è di 100 metri. Il numero di connessioni può aumentare, aggiungendo più chiavette USB Bluetooth e condividendo fra loro le campagne. I Software per pc si distinguo in due tipologie, quelli che funzionano su un Server Web e quelli che invece sono applicativi e quindi non sono accessibili dal Web. Il primo tipo consente di accedere in qualsiasi momento al sistema di statistiche e anche di modificare le campagne (ovunque ti trovi), può in alcuni casi anche consentire di lavorare con più postazioni e di gestirle contemporaneamente. Il grosso vantaggio di questo sistema è che puoi cambiare sempre l'Hardware su cui installi il tuo Software questo in teoria garantisce anche riutilizzabilità in futuro. Oltre tutto se installato con un Monitor può mostrare foto, video e far ascoltare audio che attrae le persone ad avvicinarsi.

Posizionamento Fisso: Per prima cosa bisogna specificare che il PC deve essere posizionato vicino il cartello o comunque nell'area in cui il cartello è stato posizionato, potrebbe essere difficoltoso a meno di non comprare un Net Top (esempio Asus eee top) , questo sistema può essere comodo se avete un vostro banchetto dove proponete i vostri prodotti.

Mobilità: La mobilità è chiaramente molto ridotta, sarebbe scomodo portarsi dietro un portatile e l'alimentazione a batterie reggerebbe non più di 5 ore (asus eee pc 901) e circa 7 ore (asus eee pc 1000 HE).

Servizi: 1, 2, 3, 4 e 5

MARKETING DI PROSSIMITA' FISSO POCO AFFOLLATO: 5
MARKETING DI PROSSIMITA' FISSO AFFOLLATO: 3
MARKETING DI PROSSIMITA' MOBILE: 1

HARDWARE DEDICATO:
Com'è fatto: Ci sono svariati tipi di hardware dedicato, molto spesso questi hardware sono forniti con una singola connessione bluetooth a 100 metri ma permettono facilmente di integrare una o più chiavette USB Bluetooth aggiuntive.

Dati tecnici: Il numero di connessioni contemporanee è di 14, mentre la gittata massima è di 100 metri (HW base), questi sistemi consentono di agganciare più di una chiavetta USB bluetooth aumentando il numero di canali disponibili per l'invio. Molto spesso questi sistemi funzionano collegati ad Internet (o ti obbligano ad usare Internet per accedere al software di configurazione), questo permette di condividere fra più Hardware dello stesso produttore le campagne, le statistiche e fare una gestione a zone. Da anche il grosso vantaggio di poter accedere in qualsiasi momento e in qualsiasi posto al nostro Hardware di Marketing di prossimità e modificare o visualizzare in tempo reale i risultati delle campagne.

Posizionamento fisso: L'Hardware dedicato ha il primo vantaggio di essere ridotto nelle dimensioni, di essere facilmente installabile sopra il cartello pubblicitario o poggiato sul bancone.

Mobilità: Alcuni hardware dedicati sono anche pensati per la mobilità, per il trasporto si utilizza uno zainetto e la durata della batteria è di circa 6-7 ore o comunque per durate maggiori il peso da trasportare è notevole.

Servizi: 1, 2, 3, 4 e 5

MARKETING DI PROSSIMITA' FISSO POCO AFFOLLATO: 5
MARKETING DI PROSSIMITA' FISSO AFFOLLATO: 5
MARKETING DI PROSSIMITA' MOBILE: 2 (se previsto)

VETRINA VIRTUALE:
Com'è fatto: La vetrina è di solito un PC Tablet (totalmente touchscreen) dotato di connessione bluetooth a corto raggio (1.5 metri).

Posizionamento fisso: La vetrina virtuale può esser montata a parete, su un tavolo espositivo o su una vetrata.

Dati tecnici: La vetrina Virtuale è di solito legata ad un display Touch Screen, la gittata di invio del Marketing di Prossimità è ridotta a 10 metri o a volte per garantire il minimo di interferenze di chi non sta interagendo con il sistema (a 1.5 metri), così da raggiungere solo il telefono che si trova vicino alla vetrina. Questo sistema si basa su un principio diverso di funzionamento, in pratica l'utente interagisce con lo schermo Touchscreen e sceglie il contenuto da scaricare e questo poi viene inviato al dispositivo bluetooth. Queste vetrine possono lavorare anche insieme e possono esser configurate per lavorare connesse ad Internet oppure in modo Off-line.

Mobilità: Questa tipologia di Marketing di prossimità non è pensata affatto per la mobilità.

Servizi: 1, 2, 3 e 5

MARKETING DI PROSSIMITA' FISSO POCO AFFOLLATO: 4
MARKETING DI PROSSIMITA' FISSO AFFOLLATO: 2
MARKETING DI PROSSIMITA' MOBILE: 0

SOFTWARE PER CELLULARE:
Com'è fatto: E' un software che viene installato su un telefono cellulare dotato di bluetooth.

Dati tecnici: Il Software viene installato su un telefono compatibile e la gittata di funzionamento è di 10 metri e un numero di connessioni massime pari a: 7. Il Software per telefono funziona in modalità Off-line. Questo sistema consente con alcuni Cellulari di sfruttare anche l'uscita TV e quindi mostrare su un televisore immagini, foto e video e audio per attrarre i passanti. Questo sistema è Hardware indipendent (sempre rimanendo nell'ambito di compatibilità dell'ambiente di sviluppo utilizzato), questo consente nel caso la tecnologia diventi obsoleta di esser facilmente sostituita con un nuovo modello.

Posizionamento fisso: Non hai alcun tipo di problema di ingombro, il cellulare può esser facilmente nascosto in un totem pubblicitario (fissato magari con due fascette), poggiato sul bancone, fissato a parete o semplicemente poggiato sul bancone.

Mobilità: Il software essendo installato su un cellulare è pensato per la Mobilità, può esser portato attivo in tasca, appeso al collo, legato alla cinta, l'autonomia di funzionamento è superiore a 19 ore (con un telefono entry level, il risultato può essere superiore con telefoni di ultima generazione), si possono usare batterie di ricambio da collegare agli spinotti compatibili del telefono che state usando (aggiungendo ulteriori 6-7 ore di autonomia).

Servizi: 1, 2

MARKETING DI PROSSIMITA' FISSO POCO AFFOLLATO: 5
MARKETING DI PROSSIMITA' FISSO AFFOLLATO: 2
MARKETING DI PROSSIMITA' MOBILE: 5

GITTATA E NUMERO DI CONNESSIONI COME INFLUENZANO LA CAMPAGNA
"Il Marketing di prossimità più classico è la distribuzione manuale di Flyer a mano."

Immaginate una promoter capace di allungare le sue mani fino a 100 metri e consegnarvi il foglietto. La Gittata è un raggio di Metri entro il quale il sistema effettua ricerche di dispositivi Bluetooth e invia i messaggi, molte chiavette bluetooth permettono di raggiungere i 100 metri, in realtà dai test da me svolti si comprende facilmente che nonostante il segnale raggiunge il cellulare alla sopra indicata distanza (in linea d'aria e senza imepdimenti) il telefono stesso non riesce a mandare segnale di risposta se non entro i 30-40 metri dalla chiavetta USB (poichè il telefono stesso ha una limitata gittata).

I canali indicano il numero di mani, sono 14 (in caso di una chiavetta USB bluetooth 100metri) o 7 nel caso di un cellulare (alcuni Hardware più moderni promettono anche 21 connessioni con una sola chiavetta). E' chiaro che più mani ci sono e meglio è, perché più persone raggiungiamo e più alte sono le probabilità che il messaggio venga ricevuto. Tutta via se l'area d'invio è troppo ampia come nel caso di 100 metri, potrebbe diventare controproducente, il motivo è che la ricerca Bluetooth è casuale, non è detto che il telefono più vicino sia trovato prima di quello più lontano, questo potrebbe causare alcuni problemi quando l'area d'invio è troppo ampia e c'è grosso affollamento.

Esempio: Giampaolo si avvicina al cartello Attiva il Bluetooth, accedende il Bluetooth e si mette in attesa, nel frattempo l'area è molto affollata (in un'area di 10 metri si trovano mediamente 4-5 bluetooth attivi, in un'area dieci volte maggiore il numero di bluetooth attivi può arrivare a 40-50) e prima che il messaggio arriva dovrà aspettare anche più di un minuto, questo eprché se l'utente non accetta subito una delel Mani (un canale) rimane impegnato in attesa che il potenziali cliente accetti, ecco perché in alcuni casi conviene non usare sistemi con gittata superiore a 100 metri se non nella condizione di avere più Chiavette USB e un grosso numero di Connessioni (in altri casi, costringono molto spesso i sistemi di Marketing di prossimità a funzionare nella modalità di Richiesta o si creano campane che indirizzano il Bluetooth in un'area specifica dove l'utente deve posizionarsi circa 6 metri quadri).

MARKETING DI PROSSIMITA' BLUETOOTH I COSTI
A questo punto non resta altro che fare una valutazione della Spesa da sostenere, indicherò prezzi medi (prelevati da internet) non indicherò i prodotti e invito chi volesse e produce questi sistemi ad indicare i propri prezzi:
Software con pennetta bluetooth USB: 130 euro + 130 euro (netbook asus eee pc 701) = 260 euro
Hardware dedicato singolo o dual bluetooth: 400 euro
Software per telefonino più cellulare nokia 5320 MTV: 70 euro + nokia 5320 100 = 170 euro
Vetrina virtuale touch: 600 euro

A questi costi va eventualmente aggiunta la connessione ad Internet che in alcuni sistemi Browser Based è fondamentale.
alla prossima,
Marketing tam tam

domenica 26 luglio 2009

Marketing tam tam:" Qualche consiglio sulla gestione clienti"


Buona domenica,

"Un piccolo sforzo, per un grande aiuto"

La scheda clienti!

Vi consiglio vivamente di munirvi di un netbook, io mi sento di consigliare l'Asus EEE PC, in particolare un modello da 9 pollici il 901 (è maggiormente portatile anche se la tastiera è un pò scomoda), il motivo è che è strettamente necessario crearsi uno strumento che vi permetta di salvarvi le comunicazioni con i clienti, cosa vi siete detti, con chi avete parlato a che ora ci avete parlato, che email/fax vi siete scambiati e quali sono le cose che dovete fare per quello specifico cliente.

Esistono chiaramente in commercio tool che fanno questo e hanno un costo non esageratamente elevato, ma non è strettamente necessario!

Vi consiglio vivamente di creare una cartella per ogni cliente, al cui interno vi creerete un file WORD, nel quale scriverete con data e ora tutto ciò che è successo fra voi e il cliente, ma non solo con il tempo cercherete anche di delineare cosa piace al vostro cliente e cosa non piace: Esempio gradisce se si fanno battute sul calcio, si infastidisce se non arrivi subito al dunque, il Giovedì non è mai propenso a parlare perché è molto impegnato ... etc...etc...

"A cosa serve?"

Serve a garantire la soddisfazione del cliente, a dare Coerenza e sensazione di affidabilità alla nostra azienda (ricordarsi dei dettagli da segno di grossa attenzione).

Il perchè di un Netbook, perché dovrete farlo subito dopo aver comunicato con il vostro cliente, non bisogna attendere nemmeno un'istante, è un lavoro che vi porterà via qualche minuto del vostro prezioso tempo, ma che a lungo/breve termine vi darà dei risultati impressionanti.

alla prossima,
Marketing Tam Tam

sabato 25 luglio 2009

Marketing tam tam: Caso esposizione auto.


Buongiorno,

"
Quante volte vi è capitato di andare in un centro commerciale e vedere esposte delle auto?", sempre!

"Quante volte vi siete domandati chi avrà preparato gli Stand Espositivi?", mai!

A me è capitato invece di ricevere una richiesta:
"come e cosa posso fare quando vado ad esporre le mie auto in un centro commerciale? Soprattutto mi è successo che il cliente voleva spendere relativamente poco per l'esposizione". Soprattutto era in enorme ritardo per richiedere una stampa di Flyer pubblicitari, insomma la lingua mi prudeva notevolmente ma alla fine non ho voluto sapere i motivi, infondo io devo adempiere a ciò che i clienti mi chiedono.

Così gli ho consigliato le seguenti cose:
- Acquistare uno stand espositivo in Cartone rigido (poco costosi e molto carini) a forma di tavolino, con un'asta alta due metri che esponeva il logo e la voce attiva il bluetooth (pagata circa 500 euro) e che comunque avrebbe potuto risfruttare in decine di altre situazioni. L'abbiamo dovuto prendere bianco e poi applicarci sopra le stampe (non vi dico che lavoraccio).
- Acquistare un Totem di Marketing bluetooth ( o Marketing di prossimità).

Quando gli ho detto di acquistare un Totem di Marketing di prossimità, ha storto il naso, così gli ho detto "OK, facciamolo con il tuo portatile e un programma gratuito" anche qui ha storto il naso, non poteva lasciare il PC nella zona espositiva (anche qui mi sono sorte altre domande e pizzicori vari), alla fine gli ho incluso nella mia parcella l'affitto del mio telefono personale con il programma di prossimità installato sopra.

Gli ho realizzato un'immagine che contiene le informazioni per raggiungere la concessionaria oltre che tutti i numeri di telefono utili, gli ho fatto preparare in una notte da un grafico amico tutto il materiale e in tempo record abbiamo allestito il tutto, compreso un parasole con la scritta attiva il bluetooth (che credo riutilizzerò quest'estate per fare pubblicità dalla mia macchina parcheggiata).

Se non avessi altre attività, credo passerei più tempo a girare per le conecessionarie a vendere qeusto servizio, alla fine i costi sono bassi e i guadagni possono essere ottimi (alla fine si tratta di vendere un Pacchetto già preconfezionato alla concessionaria che poi potrà riutilizzarlo all'occorrenza, magari anche nell'autosalone).

alla prossima,
Marketing Tam Tam

venerdì 24 luglio 2009

Marketing tam tam: Farsi e rendersi belli!


C'è poco da fare, questa società è basata pesantemente sull'immagine, se ci si cura molto, si è sempre molto sorridenti, molto entusiasti in quello che si fà: "otterrete presto la chiave del successo".

Mettetevi davanti uno specchio e provate a rispondere a queste domande, riascoltarvi vi aiuterà a capire chi e cosa volete.


Che interessi ed hobby avete?
Quale ambiente di lavoro e che tipo di colleghi preferite?

Quale tipo di approccio avete quando dovete studiare un argomento che non conoscete?

Cercate di dire tutto ciò che Sapete fare in qualsiasi ambito?

Cerca di dire quali sono le cose che maggiormente ti stimolerebbero nel lavoro e comunque ti danno soddisfazione?

Cercate se è possibile di raccogliere tutti i commenti negativi / positivi che ricevete dai vostri amici e famigliare, vi servirà per capire i vostri punti deboli e di forza da far risaltare.

A questo punto prendete una ad una le vostre esperienze lavorative (se ne avete) aggiungetele a alla discussione che avete fatto fra voi e voi, appuntatevi le informazioni in modo ordinato e scegliete a seconda del Posto che dovrete andare a ricoprire i Punti da mostrare e i punti da non mostrare, questo vi aiuterà anche moltissimo a gestire il colloquio, poichè vedrete che domande molto simili vi verranno fatte dal vostro ineterlocutore e sarà importante privilegiare le vostre caratteristiche migliori ed evitare di cadere nel far vedere i vostri difetti.

A questo punto, con molta calma preparata il vostro Curriculum Vitae, mettendo prima i vostri dati che avete già preparato nella scorsa lezione e poi in successione le vostre esperienze lavorative ed alla fine i vostri interessi Hobby (questo solo nel caso siano coerenti alla posto per cui vi siete candidati).

alla prossima,
Marketing tam tam

giovedì 23 luglio 2009

Marketing tam tam: L'arte di sapersi vendere!


Diamo una sorta di definizione al marketing anche se è difficile in poche parole:
-Marketing significa letteralmente "piazzare sul mercato" e comprende quindi tutte le azioni aziendali riferibili al mercato destinate al piazzamento di prodotti, considerando come finalità il maggiore profitto e come causalità la possibilità di avere prodotti capaci di realizzare tale operazione.- (fonte Wikipedia)

Chi? E cosa dobbiamo piazzare sul Mercato? "Noi stessi", per farlo come in ogni operazione di Marketing dobbiamo essere preparati a farci conoscere.

Quando si compie una campagna pubblicitaria, si studia a chi dobbiamo vendere il "Prodotto" e in base a chi dobbiamo vendere il "Prodotto" dobbiamo ritagliare le Caratteristiche che meglio saranno natotate.

"Questo cosa significa?", significa che se abbiamo un Curriculum Vitae enorme di esperienze, dobbiamo scegliere di far meglio notare quelle caratteristiche che più rispecchiano le necessità dell'azienda e in alcuni casi omettere alcuni trascorsi lavorativi (anche se per noi sono stati importanti).

Se proviamo a vendere una Mela ad una persona che sta cercando in quel momento solo Banane, chiaramente le speranze di vendere la Mela sono scarsissime o probabilmente sarebbe lasciata a marcire nel cesto di frutta.

Ecco questo cesto è il Marasma di CV che ricopre le scrivanie delle Aziende e voi dovreste essere le "Banane" che pù rispecchiano i desideri del vostro "Cliente" (già perché in questa fase l'Azienda è un vostro cliente).

Come si prepara un Curriculum Vitae? Su Internet, nelle librerie troverete decine e decine di guide che vi aiuteranno a creare CV perfetti e facilmente leggibili, io mi limiterò a darvi alcune indicazioni importanti e vorrei focalizzare meglio su cosa scegliere di mettere o meno.

Non credo nei modelli Standard se non si fosse capito, penso che ogni CV debba essere diverso, perché in un marasma di CV tutti uguali il vostro deve spiccare e apparire.

Quello che è sicuro, che dovete inserire ve lo dico in questo Box (il resto deve nascere da un colloquio con voi stessi):
I Dati Personali, Nome e Cognome ben evidenti, luogo in cui si vive, Stato Civile (Libero, Sposato ...), Diploma con dicitura per esteso del tipo di Diploma (Ragioniere specializzazione informatica) e quindi l'eventuale Laura. Indicate poi bene un Numero di telefono (in cui siete raggiungibile sia fisso che mobile) e l'indirizzo Email, mi raccomando questi dati devono essere chiari scritti con un carattere ben visibile (12 Times New Roman almeno) e in testa alla prima facciata del nostro CV.

"La porla chiave da questo momento è Differenziarsi: sia se sei un Neo Laureato, sia se hai già Esperienza lavorativa"

Per fare questo è necessario: Essere Chiari, Selezionare cosa far vedere, non Barare (le bugie hanno le gambe corte), studiare l'azienda a cui andremo a proporci e soprattutto Interrogarsi.

"Tutto al fine unico di ottenere un: Colloquio e quindi ottenere il: Posto di lavoro."

Parto da una domanda che molti mi pongono durante i colloqui, gli "Hobby". In Italia anzi in Europa è molto importante inserirli, ma attenzione solo se inerenti alla Posizione che vorreste ottenere nell'azienda in cui vi state proponendo.

La motivazione è molto semplice, anche se sono sicuro che molti non lo accettano:
Supponiamo che suonate la Chitarra (e scrivete che gli dedicate molte ore al giorno), vi state proponendo come Arredatore d'interni, per un Datore potrebbe esser preso per "Narcisismo" e soprattutto: "Se volevi fare come lavoro il Musicista, perché decidi di passare la tua carriera come arredatore d'interni?" e qualsiasi sia la vostra risposta verrà tradotto nel migliore dei casi: Voglio solo lo stipendio per poi continuare a coltivare la mia passione all'esterno!

Mentre immaginate se il vostro Hobby è quello di realizzare piccoli modelli in legno di case e quindi vi divertite a realizzarne gli interni... credo non siano necessarie nemmeno altre considerazioni.

"Però c'è da dire una cosa ogni Prodotto e ogni Cliente è diverso quindi generalizzare è quasi inutile, il mio è al solito un'invito alla riflessione."

Chiaramente non finisce qui: "Marketing Tam Tam vuole parlare di Marketing a 360°" e chiaramente sono aperto alle vostre domande!
alla prossima,
Marketing tam tam

mercoledì 22 luglio 2009

Marketing tam tam: Innovazione o tradizione?


Da questo topic (clicca qui) è nato un dibattito che reputo molto interessante: "Innovazione o tradizione?"

Alba ha detto...

varie cose: la maglietta la voglio pure io!!! a sharm ce voglio venì pure io!!! ma soprattutto, e qui arriva la polemica: le amministrazioni piccole sono così lungimiranti da capire i vantaggi di usare bluetoothem a livello pubblico? a parte i commercianti, pensa che risparmio potrebbero avere i piccoli comuni investendo in un prodotto innovativo che oltre a diffondere pubblicità crea una rete di relazioni. In fondo le relazioni sono un businness... insomma per la notte bianca Bluetoothem, per tutto il resto c'è marketing tam tam!!ahahahaha

Secondo me il costo è alto. Se poi non trovi 15 Sponsor rischi addirittura di perderci un bel po' di soldi.

L'idea potrebbe rivelarsi buona sopratutto per chi ha già un'agenzia pubblicitaria (in un modo o nell'altro la spesa la ammortizzi con uno o più eventi).

Mentre per chi vuole arrotondare, potrebbe essere interessante facendo un'investimento minore, ma sarebbe sempre da vedere che tipo di garanzie puoi dare a chi ti proponi per la pubblicità.

Il concetto di Alba è diverso, il problema è che nel piccolo Comune non sanno nemmeno cosa sia il Bluetooth, figuriamoci se sono capaci di pubblicizzare questo servizio (questo non significa che non sarebbe una buona idea).

Speriamo di non incontrare a Sharm un cammello con su scritto attiva il bluetooth...

secondo me andrea, è importante anche scambiarsi informazioni oltre che spot. per quanto riguarda i piccoli comuni poi è ora di svecchiarli un po' non credi? avere pazienza e proporsi innovativi adesso per ottenere risultati tra qualche secolo... :-)

Io uso spesso bluetoothem negli esempi: "Perché ho avuto modo di conoscere uno degli sviluppatori e ho ottenuto anche qualche licenza gratuita per provarlo", quindi mi risulta assai difficile parlare di uno strumento che non ho mai provato, anche se interessandomi della materia alla fine ho fatto le mie ricerche e mi sono studiato un po' tutti i prodotti.

bluetoothem non è il miglior programma di prossimità, però è il prodotto che faceva a caso mio per il mio budget (zero agli inizi, qualcosina adesso).

Oltre bluetoothem esistono altri prodotti commerciali dalle potenzialità incredibili: Blue Kosmos (per esempio), Blue Vertise etc...etc... ho anche comprato un prodotto americano (una sorta di portachiavi bluetooth, che se lo tocchi ti invia la pubblicità contenuta all'interno) bisogna vedere cosa devi fare e cosa vuoi ottenere.

I comuni potrebbero davvero svecchiarsi, non è detto che bisogna comprare un Totem commerciale, esistono come ho detto in tanti articoli alcuni prodotti completamente gratuiti come Blu Miner o Open Proximity (quest'ultimo di qualità eccellente): Sarebbe sufficiente che mettessero dei Net top, ormai dal costo contenuto e potrebbero già utilizzare questo sistema per lo scambio di informazioni (leggevo qualche settimana fa di un Pc desktop dal costo base di 99 euro) che è più che sufficiente a lavorare nell'ambito del Marketing di Prossimità (nel mio paese basterebbe metterne uno in ogni pc che hanno nei punti informativi per risolvere il problema).

La realtà è che non è alla portata di tutti e che comunque senza una consulenza come fanno ditte serie: NetKosmos, BlueVertise, Femax etc...etc... difficilmente si ottengono risultati.

Giampaolo

Sono pienamente d'accordo con Giampaolo, si capisce dagli articoli che conosci bluetotem e giustamente fai bene citarli nei tuoi articoli.

Esistono media server in commercio dal costo poco superiore a 150 euro circa (sono prodotti americani), certo meno portatili di bluetotem, però garantiscono una gittata superiore (magari in una piazza aperta converrebbe usarne uno di questo tipo, con un cartellone 9x6 metri ben visibile) e quindi capisco quando dici di ritagliare il sistema a quello che ti serve.

Io non ho ancora deciso se prendere un prodotto commerciale, anzi per ora sto sperimentando con i programmi gratuiti da te consigliati, soprattutto non ho ancora capito se può servirmi nel mio ambito e se ho bisogno o meno della mobilità (in questo caso forse acquisterei bluetotem).

Tornando ai comuni, il problema è più generale, cosa porterebbe di guadagnato all'assessore comunale di turno?

Bisogna guardare in faccia la realtà. Penso che se qualcuno si propone con questo sistema, qualcosa la ottiene, ma chi si propone sicuramente non lo farà per il bene comune, al massimo per il bene del portamonete e questo non significa che è sbagliato infondo il lavoro va retribuito.

ai comuni porta consensi e relazioni che mediamente ogni 5 anni, possono essere utili! ;-)


Diteci la vostra!
alla prossima,
Marketing Tam Tam

Marketing tam tam: caso Notte Bianca o vario Pinta!


"L'estate, il caldo torrido (dove? forsi in quesi giorni...) e soprattutto la stanchezza che è arrivata al limite"

Ma il Marketing Tam Tam non può fermare la sua comunicazione:
"L'ultima moda è quella che ogni città anche i comuni di 10 abitanti, pur di attrarre turisti e seguire le ultime mode fanno la loro notte bianca o colorata alla meno peggio!"

Quale occasione migliore per fare e vendere un pò di pubblicità di prossimità?

Un tempo si faceva pubblicità con le magliette o affittando in questi giorni i vari spazi pubblicitari, realizzando volantini etc..etc...: (niente da dire il sistema funziona) ma quest'anno si può fare qualcosa di più, basta armare una squadra di persone con "Magliette: Attiva il bluetooth" e una bella scritta Notte Bianca Informazioni ed il gioco è fatto!

Nel mio caso preparerò una squadra di 5 persone (ecco a cosa servono gli amici), ho già due licenze di blueToothem e ne acquisterò altre 3 con uno sconto del 30% 117 euro (dopo l'acquisto di due licenze viene concesso sempre lo sconto).

Quale investimento richiedere agli Sponsor? Un minimo, chiedo mediamente dalle: 50 ai 100 euro! Con 50 euro non avrai mai un momento in cui spedisco solo la tua pubblicità, mentre con 100 euro avrai svariati momenti in cui invio solo la tua pubblicità.

A questo punto potrete inviare foto delle scorse edizioni, facilmente reperibili sulla rete o la mappa delle varie attrazioni e a questo al solito associare la pubblicità dei nostri sponsor e non solo inviare per esempio sconti : paghi 2 prendi 3 Coni Gelato!

La zona di invio potrebbe essere molto vasta, nel caso mio specifico vi sto parlando di circa 4 km e una persona che gira ogni km non è male (circa 8 zone dove si svolgeranno gli spettacoli), inoltre se si nota una zona con maggiore affluenza di persone sarà facile mettersi in contatto con il telefonino e radunarsi per garantire di raggiungere quante più persone possibili.

Guadagni elevati?
Non proprio, dovete pagare le Promoter ( o persone di vostra fiducia che distribuiscono i messaggi) e le licenze di blueToothem (o altro programma di marketing di prossimità). In ogni caso per un evento simile è facile fatturare dai "1500" ai "2000" euro in paese piccolo (che per una sera di lavoro in proprio non è male).

Volendo calcolare le spese 5 persone, facendo finta di non aver alcun telefono cellulare compatibile:
- 5 licenze blueToothem 142.50 euro (sconto del 30% concesso oltre le 2 licenze)
- 5 Telefonini Nokia 5320 nuovi 495 euro
- 5 Promoter 80 euro 400 euro
- 5 Magliette 15 euro 75 euro
Totale: 1165 euro (IVA INCLUSA)

Supponendo 1500 euro di incasso, il guadagno sarebbe di: 335 euro (insomma un guadagno irrisorio), ma dal prossimo evento la spesa scende in modo incredibile:
- 5 Promoter 80 euro 400 euro
- 5 Magliette 15 euro 75 euro
Totale: 475 euro

Supponendo un guadango di 1500 euro e sottraendo le spese: 1025 euro di guadagno (una sera di Stress si trasfoermerà in un viaggio a Sharm El Sheik nel mio caso)!

Non è male considerando che in realtà potrete fare pubblicità anche voi e quindi risparmiare sulle Promoter, ma sono sicuro che avrete anche la possibilità di sfruttare i vostri telefoni personali e quindi risparmiare anche sull'investimento principale (oppure scegliere di partire con due licenze per poi crescere a cinque come ho fatto io).

Alla prossima,
Marketing Tam Tam

martedì 21 luglio 2009

Marketing tam tam: Editore fai da te?

"Continuiamo a parlare di Print On Demand!"
Abbiamo parlato di a quale Print On Demand affidare le nostre preziose opere, ora è arrivato il momento di promuoverlo.

Per prima cosa cercare di iscriversi su Forum di Editori Esordienti e quindi chiedere scambio Recensioni, scambio Lettura segue una lista:
www.yourbooks.it
letturegratis.blogspot.com/ (se il Pdf è gratuito)
www.lacaverna.it
www.manualedimari.it/
www.buonalettura.org

Vi consiglio vivamente di realizzare una video presentazione del vostro libro da aggiungere su youtube aggiunge moltissimi visitatori al vostro blog e quindi al vostro libro. Il video non deve essere un'opera d'arte, basta uno slide show di foto e scritte (mi raccomando niente papiri impossibili, ma poco testo che invita a leggere e immagini che trascinano)!

Quando create il vostro Blog avrete anche modo di inserire una barra laterale, in cui linkare i vostri amici Editori Esordienti e oltre questo cercare di parlare anche minimante di voi (i motori di ricerca leggono tutto sul vostro blog). Per velocizzare il processo di incidicizzazione della vostra pagina su lulu.com sfruttate google:

Inserite il link ed eventualmente un commento su cosa tratta, conviene anche fare una segnalazione con un pò di pazienza su Yahoo.

Se poi conoscete o avete amici che hanno siti importanti, ma anche forum non specializzati nei libri un link al vostro Libro male non fà, soprattutto se aggiungete un minimo di descrizione.

Se riuscirete a creare una rete di contatti nei vari Siti Web, se costantemente inviterete persone a leggere e voi farete la stessa cosa con loro, in breve il vostro libro apparirà nei motori di ricerca e ancora più in breve sarà letto da decine di persone e insomma avrete almeno raggiunto uno scopo importante!

Se però la vostra intenzione è andare oltre quanto scritto, è ora di presentarsi nelle varie fiere del Libro, stampare quanti più libri potete e cercare di organizzare delle Conferenze! Di solito le librerie consentono agli editori di presentare un loro libro e quindi passare poi alla vendita, se questo non bastasse nelle fiere avrai modo di incontrare i tuoi amici Scrittori conosciuti nelle varie comunity e insieme aumentare la visibilità dei vostri lavori. Potrebbe essere un'idea usare il Marketing di Prossimità per lasciare a chi si avvicina qualche riga del tuo libro o una presentazione Video dello stesso (molto utile realizzarla a prescindere anche da mettere sul Web) è un investimento basso (se avete un portatile BluMiner, dovete però fornirvi di una chiavetta bluetooth usb non funziona con il bluetooth interno. Se invece non avete modo di portarvelo dietro usate blueToothem sul telefonino) e ha una buona rese se avvertite chi si avvicina di questa possibilità.

La parola chiave per pubblicizzare un libro su Internet e quindi su un POD è quella delle Comunità e dello Scambio, associato ad un lavoro espositivo nelle fiere e nelle presentazioni.

Questo però dipende da quanto tempo avete a disposizione e quanto volete investirci.

"Per me sarebbe alquanto divertente fare queste esperienze (e non ci sarebbe prezzo che ripagherebbe la soddisfazione di veder letta una mia opera) e soprattutto i soldi che ho speso non hanno favorito ad abbattere alberi inutilmente ma bensì a crearmi una Chance"

alla prossima,
Marketing Tam Tam
P.s. Approposito di blueToothem mi hanno segnalato questo video, ma il cartello mi sembra poco visibile:: http://www.youtube.com/watch?v=SpXqsh4VoPw